Glossario Immobiliare “B”

Bagno
Ambiente o locale di una unità immobiliare generalmente attrezzato con vasca da bagno o doccia, lavandino, bidet, water.

Baia
Parte opportunamente attrezzata e strutturata di un hangar in cui un aeromobile è ospitato per essere sottoposto a lavori di manutenzione.

Baita
Struttura tipica delle zone alto-montane, realizzata interamente in legno oppure con struttura muraria e copertura con orditura lignea. È generalmente adibita ad alloggio temporaneo e stagionale di tipo turistico ovvero a supporto di attività agricole montane.

Balaustra
Parapetto formato da colonne basse e sagomate realizzate in materiali diversi

Balaustrata
Struttura a colonnette collegate da un basamento ed una cimasa che serve da parapetto o divisorio.

Balaustro

Colonnetta ornamentale di balaustrate e parapetti, ballatoi e terrazze.

Balcone
Struttura in aggetto dal muro esterno di un edificio, delimitata da un parapetto in muratura e/o a ringhiera, costituente una pertinenza esclusiva di un’unità immobiliare cui si accede attraverso una o più porte-finestra (profondità massima m. 1,40).

Balcone coperto
Balcone delimitato da una struttura orizzontale superiore ed avente un unico lato scoperto.

Ballatoio
Struttura che gira attorno ad un edificio esternamente o internamente, avente funzione di dare accesso alle unità immobiliari del piano al quale appartengono.

Banca Dati OMI
Archivio generale delle quotazioni OMI

Banchina stradale
Parte della strada compresa tra il margine della carreggiata ed il più vicino tra altri elementi longitudinali quali: spartitraffico, marciapiede , ciglio interno della cunetta o quello superiore della scarpata.

Bandone
Saracinesca metallica di negozi o magazzini.

Bangalo
Termine italianizzato quale sinonimo di bungalow.

Baracca
Costruzione generalmente di legno o di metallo utilizzata in edilizia per ricovero provvisorio di persone, materiali ed attrezzi.

Barriera antirumore
Ostacolo interposto tra la sorgente di un rumore ed utilizzato per ottenere apprezzabili attenuazioni del livello di rumore.

Barriera architettonica
Elemento architettonico che impedisce l’accessibilità ad uno spazio aperto o chiuso; elemento di ostacolo al passaggio di persone portatrici di handicap, bambini e anziani.

Barriere architettoniche (normativa per edifici privati)
Prescrizioni tecniche emanate con legge 13 del 9 gennaio 1989, necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità la visibilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica, sovvenzionata ed agevolata, ai fini del superamento o dell’eliminazione delle barriere architettoniche.

Barriere architettoniche (normativa per edifici, spazi e servizi pubblici)

Prescrizioni tecniche emanate con D.P.R n. 503 del 24 luglio 1996, recante norme per l’eliminazione ed il superamento delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici.

Bastarda (malta)
malta nella quale sono presenti altri leganti (cemento, gesso) oltre alla calce.

Battente
Incavo ad angolo retto degli stipiti o architravi dei vani per ricevere l’infisso.

Battiscopa
Fascia di legno, pietra o altro materiale che corre lungo la base delle pareti di un ambiente a protezione del muro.

Beccatello
Mensoletta in legno per sostegno delle parti in aggetto di un edificio.

Bed and breakfast
Servizio di ospitalità a pagamento, con cui viene offerto un servizio di alloggio e di prima colazione nella propria abitazione, per non più di tre camere per un massimo di sei posti letto, con carattere saltuario o per periodi ricorrenti stagionali.

Bellezze naturali (Protezione delle)
Rappresentano bellezze naturali per il loro notevole interesse pubblico: le cose immobili che hanno cospicui caratteri di bellezza naturale o di singolarità geologica;

-le ville, i giardini e i parchi che, non contemplati dalle leggi per la tutela delle cose d’interesse artistico o storico, si distinguono per la loro non comune bellezza;
-i complessi di cose immobili che compongono un caratteristico aspetto avente valore estetico e tradizionale;
-le bellezze panoramiche considerate come quadri naturali e così pure quei punti di vista o di belvedere, accessibili al pubblico, dai quali si goda lo spettacolo di quelle bellezze.
Le bellezze naturali sono soggette alle leggi di tutela e di protezione.

Belvedere
Spazio posizionato in luogo elevato da cui si gode una bella veduta.

Beneficiario dell’espropriazione
Soggetto, pubblico o privato, in cui favore è emesso il decreto di esproprio.

Beni ammortizzabili
Beni utilizzati durevolmente per l’esercizio dell’attività il cui costo di acquisto è imputato a più esercizi in funzione del grado di obsolescenza e dell’utilizzo che ne viene effettuato.

Beni commerciali
Beni che possono essere oggetto di privati contrattazioni

Beni demaniali
Beni appartenenti allo Stato e che sono per loro natura inalienabili e non acquisibili per usucapione, salvo precise norme di legge. Comprendono i beni demaniali necessari, che sono pubblici per legge in ragione della loro natura (demanio marittimo, idrico, militare) ed i beni demaniali accidentali (strade, autostrade, aerodromi, acquedotti, ecc.), che sono soggetti al regime demaniale se appartengono allo Stato, alle Regioni, alle Province ed ai Comuni. I beni che fanno parte del demanio pubblico sono inalienabili, incommerciabili ed inespropriabili. Ai sensi dell’art. 823 c.c., l’amministrazione può tutelare i beni demaniali sia valendosi degli ordinari rimedi giurisdizionali a difesa della proprietà, sia in via di autotutela (v.), ossia in via amministrativa, irrogando sanzioni ed esercitando poteri di polizia demaniale.

Beni divisibili e indivisibili
Beni che possono essere suddivisi senza nuocere alla loro sostanza ed al loro valore.
Beni divisibili sono quelli che possono essere frazionati in parti omogenee, senza che se ne alteri la destinazione economica. Beni indivisibili sono quelli che non rispondono a tale caratteristica.
La distinzione è rilevante in caso di comproprietà del bene da parte di più soggetti: se il bene è divisibile, la comunione può essere sciolta mediante la formazione di “parti” (dette anche “porzioni” o “assegni”); se il bene non è divisibile, la comunione potrà sciogliersi soltanto o con attribuzione dell’intero al o ai condividenti che ne facciano richiesta congiunta, con addebito dell’eccedenza a beneficio degli esclusi, ovvero mediante vendita del bene all’incanto e successiva ripartizione del ricavato tra i condividenti.

Beni economici
In economia, un qualsiasi oggetto avente il requisito dell’utilità, della materialità, della limitatezza e dell’accessibilità, ovvero ciò che è oggetto di diritti ed è suscettibile di possesso/detenzione in varie forme (proprietà, affitto/locazione, comodato, ecc.), appropriabile, suscettibile di scambio e di commercializzazione. Oggetto sia di proprietà pubblica che privata.

Beni fungibili
Beni che possono essere sostituiti da altri della stessa specie.

Beni immobili
Tutto ciò che è artificialmente o naturalmente incorporato al suolo (per esempio il suolo, gli edifici e le costruzioni edili, le sorgenti ed i corsi d’acqua, le condotte idriche, gli alberi etc.). I beni immobiliari sono caratterizzati dalla non trasportabilità da un luogo ad un altro senza alterazione dello loro forma o sostanza. I beni immobili sono giuridicamente soggetti alle norme dello stato in cui si trovano; incidono sulla loro trasferibilità anche le norme afferenti il soggetto proprietario, sia esso residente o meno nel Paese in cui è situato il bene immobiliare.

Beni non economici
Dalla Costituzione sono beni di tutti, non oggetti di diritto, non fonte di scambio o di mutazione o di possesso (aria, luce solare, acqua marina, etc.).

Beni non espropriabili
Beni appartenenti al demanio pubblico che non possono essere espropriati fino a quando non ne viene pronunciata la sdemanializzazione.

Beni patrimoniali
Beni appartenenti allo Stato ovvero alle Regioni, province e comuni che per loro natura non sono classificabili come “beni demaniali” e quindi possono anche essere alienabili.

Beni strumentali
Beni ad utilità ripetuta, essenziali per l’esercizio dell’impresa, arte o professione. Il loro costo viene ripartito in più esercizi secondo la quota d’ammortamento.

Bertesca
Torretta guarnita da feritoie e posta sulla sommità di antiche fortificazioni ovvero impalcatura per muratori, pittori.

Biblioteca
Ambiente in cui si conservano manoscritti e libri, a fini culturali e di divulgazione.

Biffa
Piastra di vetro o di altro materiale specifico, a forma di X posto generalmente nella fenditura di un muro o di parete il cui scopo è quello di verificare se la fenditura si allarga a causa di presenza di cedimento della struttura edilizia.

Bifora
Finestra il cui vano è diviso da colonnine o altro materiale similare, in due luci.

Bilancio ambientale
Valutazione finale di una stima d’impatto ambientale per uno specifico progetto. L’analisi dei costi e dei benefici ambientali vengono confrontati parallelamente e globalmente. Si possono prevedere interventi di riqualificazione ambientale anche su aree non strettamente connesse al progetto. Alcune Regioni hanno emanato regolamentazioni a cui attenersi per la stesura di tale bilancio e i parametri su cui stimare la valutazione.

Bilancio d’impatto ambientale
Atto amministrativo, distinto dalla decisione finale, con il quale, con atto complesso, si sintetizza il parere congiunto tra amministrazione, organizzazioni sociali e cittadini sulla coerenza e ammissibilità dei risultati della valutazione d’impatto ambientale. Durante tale processo possono essere richieste aggiunte, chiarimenti e modifiche a quanto presentato.

Bioarchitettura
Settore dell’architettura che utilizza materiali e tecnologie, atte a ridurre ovvero a non produrre inquinamento di tipo chimico-fisico ed elettromagnetico nell’ambiente e nell’uomo.

Biomassa
Parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall’agricoltura ovvero silvicoltura e dalle industrie ovvero dai rifiuti industriali ed urbani.

Bocca di lupo
apertura generalmente posizionata tra muratura e terreno atta a consentire l’aerazione ed il filtraggio della luce ad un ambiente seminterrato o scantinato.

Boiacca
Malta cementizia fluida usata durante la messa in opera di piastrelle e mattoni di rivestimenti per farli aderire tra i loro interstizi e al pavimento o alla parete.

Bonifica ambientale
Intervento di eliminazione e rimozione di una eventuale fonte inquinante o di materiale contaminato che consente di eliminare o ridurre la presenza di sostanze inquinanti nell’ambiente.

Borgo
Insediamento edilizio generalmente dotato di cinta muraria e talvolta sito in posizione elevata.

Borsa Immobiliare
Organismo istituito e controllato dalle Camere di commercio industria artigianato ed agricoltura, per favorire lo sviluppo e la trasparenza del mercato immobiliare locale

Borsa Immobiliare Italiana
Servizio volto a favorire lo sviluppo e la trasparenza del mercato immobiliare nazionale anche mediante lo specifico portale istituzionale ( www.bii.it ). Il Servizio è integrativo e complementare con quello reso dalle locali Borse immobiliari.

Botola
Apertura dotata di un’imposta ribaltabile che mette in comunicazione due ambienti uno sovrastante ed uno sottostante.

Bottega
Locale generalmente a piano terra privo di mostra, dove l’artigiano lavora o il mercante vende la sua merce. Requisiti essenziali delle unità immobiliari di questo tipo sono quelli di avere accesso diretto dalla strada pubblica. I locali possono però anche essere ubicati, in tutto o in parte, sopra o sotto il livello stradale.

Boutique
Termine francese che significa bottega. Negozio per la moda elegante femminile non di serie, ovvero norme di negozi di vendono altri tipi di merce.

Bow-window
Elemento strutturale sporgente dal corpo di fabbrica, generalmente delimitato da superfici verticali.

Box
Unità immobiliare a destinazione ordinaria ad uso privato – isolata ovvero inserita al piano terreno o interrato di un fabbricato con altra destinazione – di superficie non superiore a 40 mq adibita, con eventuali servizi accessori annessi, utilizzata alla rimessa di veicoli.

Bruciatore modulante
Tipologia di bruciatore in cui la potenza termica viene modulata in modo continuo in funzione del fabbisogno energetico.

Buccia d’arancia
Trattamento delle superfici di pareti appena tinteggiate; battuta con le setole di una spatola, la vernice diventa simile alla buccia di un’arancia.

Bugna

Pietra sporgente con regolarità dal vivo del muro.

Bugnatura
Rivestimento murale utilizzato nei palazzi signorili del Rinascimento. Viene realizzato disponendo le pietre in modo sporgente rispetto al filo del muro.

Building management
Attività di gestione tecnico-manutentiva di un patrimonio immobiliare.

Bungalow
Piccole costruzioni in muratura o legno, composti generalmente da 1 o 2 locali, servizi e veranda coperta. Solitamente fanno parte di complessi turistici alberghieri.

Bunker
Piccolo edificio di cemento armato, dotato oltre che dell’ingresso, solo di piccole feritoie. Per estensione, ambiente la cui struttura è pressoché inaccessibile.

Buona entrata
Somma, spesso illegittima, richiesta in aggiunta al canone di locazione, affinché possa procedersi alla stipula di un contratto di locazione di un immobile.

Buona uscita
Somma richiesta dal conduttore di un immobile affinché lo stesso possa venire riconsegnato libero al proprietario

Bureau
Termine francese entrato nell’uso per la identificazione di un “ufficio”

Bussola
Piccolo spazio chiuso, generalmente protetto ed esterno ad un edificio, atto alla sorveglianza dell’ingresso dello stesso edificio.

Commenti

I commenti sono chiusi

0 Condivisioni
+1
Condividi
Tweet
Condividi
WhatsApp
Email