Pratiche CatastaliVariazione catastale esatta rappresentazione grafica modifica planimetria docfa

Dal 1 Luglio 2010 è obbligatorio in sede di compravendita di un immobile che lo stesso sia conforme ai dati presenti al catasto (corrispondenza planimetria catastale con lo stato di fatto). Per questo motivo spesso vengo incaricato di effettuare la variazione catastale o modifica planimetria catasto prima di una compravendita immobiliare. La variazione catastale e la modifica planimetria catasto sono obbligatori e devono essere presentati entro 30 giorni dalla conclusione dei lavori.

COS’E’ UNA VARIAZIONE CATASTALE?

Le Variazioni Catastali sono documenti ufficiali col quale si comunica all’Agenzia del Territorio l’intervenuto cambiamento dello stato di un immobile. I cambiamenti più frequenti sono richiesti a seguito di modifica degli spazi interni, per una esatta rappresentazione grafica di un immobile o semplicemente per cambiare i dati errati sulla visura. Quest’ultimo si può fare anche direttamente dal sito dell’agenzia delle entrate accessibile pubblicamente a tutti i cittadini.

Vedi un esempio di una variazione catastale

QUANDO SERVONO LE VARIAZIONI CATASTALI?

Ampliamento o modifica di unità immobiliare per ristrutturazione edilizia;

Attribuzione o Scorporo di pertinenze o di aree esclusive: fusione di una cantina ad un alloggio;

Cambio di destinazione d’uso dei locali: quando l’edificio o una porzione di esso viene destinato ad altro uso, anche senza modifiche dei locali o degli impianti:

  • da abitazione a laboratorio o a ufficio.
  • ufficio a negozio.
  • box garage a magazzino.
  • deposito a negozio.
  • ecc… ;

Divisione di unità immobiliari: divisione di un negozio in due attività distinte;

Esatta rappresentazione grafica dell’unità immobiliare: esatta rappresentazione dello stato di fatto degli immobili;

Frazionamento o Fusione di due o più unità immobiliari: es. due appartamenti o due negozi;

Modifica degli spazi interni per lavori di ristrutturazione che prevedono lo spostamento, creazione o l’eliminazione di muri divisori interni alla casa e quindi la modifica della planimetria catastale

QUANTO COSTA A ROMA?

La variazione catastale può disporla soltanto un soggetto abilitato ed iscritto all’Albo Professionale dei Geometri. Io sono iscritto dal 2009 con il numero 10158. Il prezzo della mia parcella varia secondo il tipo di variazione catastale da fare. Per il costo quindi va prenotato un appuntamento per telefono.

Il catasto prende € 50,00 per i diritti catastali ad unità immobiliare salvo sanzioni per ritardata presentazione.

QUANTO TEMPO OCCORRE PER VARIARE UNA PLANIMETRIA?

Le tempistiche sono variabili a seconda delle dimensioni dell’immobile da certificare (appartamento, palazzo, capannone, ecc.). Per un appartamento di Roma, Tivoli, Guidonia e comunque provincia di Roma fino a 100 mq, i tempi di consegna di una variazione catastale sono di circa 5 giorni lavorativi.

Se ti occorre una variazione catastale o una Modifica Planimetria Catasto Roma e provincia chiamami allo 0694800994

Richiesta di abilitazione alla presentazione telematica dei documenti di aggiornamento della banca dati ipotecaria (ai sensi del Decreto Interministeriale del 13/12/2000) e catastale (ai sensi del Provvedimento dell’Agenzia del Territorio del 22/03/2005).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblica il Commento